Live Authentic
@kappa_official
Non credere mai allo specchio: manca il riflesso di quello che porti dentro.
C’è cosi tanto spettacolo nell’autenticità, da valere più del fiato corto, delle cadute, dei fischi di chi crede che non arriverai al traguardo.
In cosa ti riconosci? Quante volte sei stato come volevi?
Questa è la tua partita e le regole si imparano in campo: non esiste sconfitta quando ti scegli, perchè segni punto ogni volta che non sei come gli altri.
Siamo la generazione Authentic, di chi fa il tifo per il vero te stesso, chi ha il coraggio di cambiare, restando uguale e unico a sè. #LiveAuthentic
Live Authentic

Benji

La musica è la chiave che mi libera, l’unico momento in cui vivo il presente e smetto di rincorrere le mie mille promesse di felicità. La città pulsa, si nutre dell’energia delle persone.
Surfare lungo le strade di cemento è come attraversare questa creatura, la osservo da dentro, sento il suo battito, vedo le sue cellule.
Passo le notti in studio a lavorare e quando esco all’alba, in ogni spinta verso casa, vedo la città svegliarsi e mi riconosco.
Ben oltre la musica è un giovane adulto che trattiene troppe emozioni, si chiude in se stesso e consente l’accesso a poche persone speciali o all’arte, che mi permette di lasciare un segno.
Essere se stessi è un lusso raro che appartiene a pochi, è la più grande sfida che ci pone il presente: #LiveAuthentic significa essere unici e questo è il più grande regalo che possiamo fare al nostro mondo e a chi ne fa parte.
Live Authentic

Greta Menardo

Mi fa uscire dalla realtà, però resto sempre Greta, che cerca di mitigare i difetti, ma si tiene tutto il resto: non mi interessa essere la prima, mi interessa arrivare nel posto giusto, quello che ho scelto io.
E con la tavola succede: quello è il mio tempo, dove mi assicuro un momento di felicità reale.
Quando salgo sulla tavola siamo solo noi: io e il mare, sospesa tra acqua e vento. Quello è lo specchio dove mi vedo meglio.
Il kite mi dà leggerezza, non penso a nulla, solo a godermi il “qui e ora”, la vita che vorrei.
E #LiveAuthentic credo significhi proprio questo: restare fedele a se stessi, sapersi riconoscere e ritrovarsi sempre, anche quando si cambia, quando non si è a casa.
Live Authentic

Rkomi

C’è chi ce l’ha e chi no: l’autenticità è l’essenza dell’artista. Io più vivo, più scopro cose nuove di me che poi diventano musica, parole, barre. Non mi pongo confini, è il solo modo per dire sempre la verità.
#LiveAuthentic significa vivere la vita senza avere paura di provare nuove esperienze, ma senza farci cambiare dalle stesse.
La musica è un gioco di squadra, crea connessioni e nuovi traguardi, io mi lascio sempre ispirare dalle persone che lavorano come me.
Questo gioco ha solo una regola: apprendere la tecnica e condividere una passione, ma il vero goal è restare me stesso.
Live Authentic

Riccardo Mandolini

È una questione di allenamento: ho imparato ad accusare i colpi, schivarli e affondare. Il set mi ha insegnato a crederci, mi ha buttato sul ring e ho capito di poterci stare. Per ogni nuovo film devo essere qualcuno che non conosco e a volte è difficile ricordare chi sono oltre le telecamere, cosa mi piace, dove mi sento vero, chi scelgo di avere vicino.
I miei amici sono il posto dove ritrovo il vero Riccardo, mi ricordano la mia storia.
#LiveAuthentic per me significa non recitare più, quando si spengono le luci e il ciak lo chiamo io.
Qualunque scelta, anche quelle sbagliate, mi fanno sentire unico perché non sono dentro un copione e non conosco ancora la fine della storia.